Il vecchio e il nuovo…

Credo sia normale che, crescendo, si dia più ascolto alle persone anziane. Quelle stesse persone che magari fino a qualche anno prima ritenevi “vecchie”. Quelle che ti annoiavano con mille racconti, mille storie, mille proverbi… Che avevano tanti consigli da darti. Ora ti accorgi di quanto invece siano preziose, come dei vecchi libri impolverati, che aspettano solo di essere aperti e letti. Staresti ore ad ascoltarli, ti rendi conto di quanto siano importanti per te e di quanto poco basti per renderle felici. Per far brillare ancora i loro occhi stanchi. Hanno tanto da insegnare a noi “giovani”. Il mondo che ci hanno lasciato non era poi così male ma noi stiamo facendo di tutto per distruggerlo. Con la nostra maleducazione e inciviltà. Con la nostra tecnologia e il nostro modo “moderno” di vivere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...